Comments

Obbedire allo scopo di Dio risana ogni bilancio – #Apostolo Beniamino Cascio

Obbedire allo scopo di Dio risana ogni bilancio – #Apostolo Beniamino Cascio


AVVISI: mercoledì 20 marzo all’incontro di preghiera ci sarà il Pastore Altin Topi; il 23 marzo avremo la “Giornata di Preghiera”: negli orari 10.30-12.30, 15-17, sarà anche presente Paolo Baldari, presidente della rete nazionale delle Intercessioni; 17-18 maggio avremo l’incontro; 23 giugno ci saranno i battesimi; 23-24 luglio avremo la profetessa Cathy Lechner; 19-24 agosto ci sarà il ritiro estivo all’ Hotel “La Torre”, a Foligno.

É chiamato a testimoniare il padre di Rosalba. Circa tre mesi fa ha fatto due incidenti ravvicinati con conseguenze importanti. Quando si è ristabilito ha visto un filmato nel telefono di sua figlia nel quale Rosalba e l’intera chiesa pregavano per lui. Quel giorno stava male, vedendo il video si è sentito meglio, ha compreso l’amore di Dio verso la sua vita. Ha promesso a suo genero Riccardo che sarebbe venuto in chiesa. Sono passati tre mesi e adesso è in chiesa. Ringrazia tutti e l’Apostolo in particolare per l’aiuto e la preghiera.

Testimonia anche Kaissy. Sua madre ha avuto una frattura al ginocchio che l’ha portata lontano dal frequentare il luogo di culto, domenica scorsa è riuscita a venire in chiesa. Si era appoggiata al muro perchè non riusciva a rimanere più seduta, una bambina che non conosceva le si è avvicinata e le ha detto di andare all’appello che sarebbe guarita. L’apostolo Lirio ha pregato per lei: il suo ginocchio si muoveva, stava guarendo. É andata alla prima fisioterapia e il dottore incredulo ha testimoniato il miracolo.

Voglio cominciare da Salmo 128:1-2

1 [Canto dei pellegrinaggi.] Beato chiunque teme l’Eterno e cammina nelle sue vie. 2 Allora mangerai della fatica delle tue mani, sarai felice e godrai prosperità.

Beato chiunque teme l’Eterno. Il timore porta alla beatitudine. Il timore di Dio è avere Lui al primo posto. Quando tu ami una persona preferisci avere una comunione con questa persona. Così è con Dio, Lui siede sul tuo cuore con un trono. Dio guarda il cuore. Dio scelse Davide, un ragazzino di circa 16 anni. Lui era il Re che Dio aveva scelto. Davide aveva il cuore di adoratore. Dio non fa regnare chi presenta il volume di se stessi. Lui fa regnare il mansueto. Chi ha il cuore di figlio torna sempre al Padre. Dobbiamo imparare a temere Dio. Sapete che Dio ha dei pensieri per noi? I pensieri di Dio raffigurano pace.

Molte volte anche se siamo credenti e figli di Dio rischiamo di camminare per i fatti nostri. Le vie di Dio sono più altre delle nostre vie. Se camminiamo nelle Sue vie possiamo essere felici, supportati, benedetti. Dio è perfetto e ci ha amato. Lui è Dio e noi dobbiamo allinearci con la Sua volontà. Nel mondo di oggi è più semplice non camminare nel timore di Dio. Lui benedice chi fa la sua volontà. Dio abbassa i monti, colma le valli per far arrivare fino a te la benedizione. Dio ti protegge dal nemico. Quando Dio fa sentire il suo ruggito i predatori scappano. Io amo Dio e voglio conoscere la sua volontà.

Adesso voglio illustrarvi l’importanza dello scopo per la tua vita.

Già tutto era pronto. Nel grembo di nostra madre Dio aveva già preparato il nostro cammino. Il profeta Geremia è stato il profeta delle Nazioni, Dio lo ha scelto per questo compito. Dio ha uno scopo per te, non è piccolo, non è insignificante. Tu sei importante per Lui. Dio ti ha fatto nascere per amore. Lui ti ha voluto. Tutte le opere delle sue mani sono meraviglie.

Leggiamo Romani 8:28-29

28 Or noi sappiamo che tutte le cose cooperano al bene per coloro che amano Dio, i quali sono chiamati secondo il suo proponimento. 29 Poiché quelli che egli ha preconosciuti, li ha anche predestinati ad essere conformi all’immagine del suo Figlio, affinché egli sia il primogenito fra molti fratelli.


Chi ama Dio riceve l’aiuto da Lui. Dio porta avanti il tuo proposito attraverso la tua ubbidienza.

Il lavoro che lo Spirito Santo fa nella tua vita porta alla perfezione. Io fantastico di essere come Gesù.

Il tuo fratello maggiore è Gesù. Dio glorifica chi chiama. Chi risponde alla chiamata di Dio prospera. Davanti alle accuse dell’avversario Dio risponde per me.

Prendiamo I Samuele 22:1

Poi Davide partì di là e si rifugiò nella caverna di Adullam; quando i suoi fratelli e tutta la casa di suo padre lo seppero, scesero laggiù da lui.

Mai Davide si lamenta durante la sua vita e anzi scrive i Salmi. Davide si apriva con tutto il suo cuore verso Dio. Davide veniva denigrato dai suoi fratelli, ma quando Dio scelse Davide, la sua famiglia lo riconobbe come coperto e protetto di Dio.

Quanti di voi avete difficoltà? Debiti? Quanto siete scontenti?

Davide diventò capo degli scontenti, questi non avevano più vie di uscita. Quelli che si radunano presso Cristo Gesù non avranno più ostacoli.

Cerchiamo II Samuele 23:8

Questi sono i nomi dei valorosi guerrieri che furono al servizio di Davide: Josceb-Bashshebeth, il Tahkemonita, capo dei principali ufficiali. Egli fu chiamato Adino l’Etsenita, perché aveva ucciso ottocento uomini in una sola volta.

In questo verso troviamo la lista di coloro che erano i soldati di Davide. Loro furono i guerrieri di Davide che nessuno poteva fermare.

Il Signore ha progettato per voi uno scopo meraviglioso, con voi vuole fare prodezze. Se tu ora ti metti sotto la copertura di Dio, allora tu sei uno di quei guerrieri che nessuno poteva fermare.

Gesù scelse i discepoli: uomini di umili condizioni, pescatori, analfabeti. Gesù ha chiamato quelli che il Padre gli ha dato. Lui prenderà i tuoi debiti, le tue difficoltà. I discepoli quando sono stati chiamati avevano meno di venti anni e Gesù li ha trasformati. Farà lo stesso con te! Adempi alla chiamata, lasciati guidare da Lui!

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.pdgtoscana.it/wp-content/uploads/2018/06/Church_Half.jpg);background-size: cover;background-position: center center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 250px;}