Comments

Chi è il tuo capo parte 3 #Apostolo Beniamino Cascio

Ascolta Audio

Chi è il tuo capo parte 3

 

*

AVVISO IMPORTANTE:

PER I MESI DI LUGLIO, AGOSTO E SETTEMBRE 2018 NON CI SARANNO CULTI POMERIDIANI E LE CELEBRAZIONI SARANNO SEMPRE ALLE ORE 10.30.

*

Ci sono città, come Gela o come Palermo che, pur essendo ricche di storia e bellezza, sono più conosciute come città mafiose. In questi posti, però, Dio ha creato due delle chiese più grandi in Italia e a Gela, ad esempio, c’è la maggiore percentuale di credenti in Italia. Cosa significa questo?. Dio ci manda dove la malvagità regna, Dio in questi posti incoraggia i Suoi figli. Nel tempo in cui c’era Golia a sfidare le schiere dei soldati di Israele, Dio ha risposto con un ragazzino, Davide. Attraverso la sconfitta del gigante, operata mediante un ragazzino, Dio ha incoraggiato il popolo. La Bibbia ci parla sempre di sfide, Dio vuole distruggere le opere del diavolo, ovunque si trovi. Non abbassate mai lo sguardo, abbiate solo timore del Signore. Dio risponde alla sfida di satana, chiamando te, i territori, le Chiese. Io mi trovo in Toscana perché ho accettato una sfida. Giobbe è stato la risposta di Dio a chi l’ha sfidato, ovvero satana. La nostra vita dipende da Dio. Chiediti se tutto quello che succede nella tua vita non sia una sfida. Ti dico che qualsiasi cosa che accade è una sfida alla tua fede. Gesù fu sfidato da satana nel deserto. Gesù si spogliò di tutto e salvò l’umanità. Gesù si è presentato come un uomo e come uomo fu tentato in ogni cosa. Cristo ha vinto la sfida. Gesù ha tolto la morte, ha trionfato!! Gesù ha fatto un pubblico spettacolo delle opere maligne (vedi Apocalisse 1:18).

La Samaria era un luogo dedito  alla stregoneria e i Samaritani allontanarono Gesù. Quest’ultimo rispose alla sfida con Filippo (vedi Atti 8:55). Gesù purificò la donna samaritana. In Samaria, come detto, scese Filippo. La Samaria ebbe la conferma dal cielo dell’esistenza di Cristo. Molti furono liberati da demoni. Filippo distrusse tutte le opere delle tenebre, molti bruciarono i libri di magia che possedevano. Dove sono i Filippo di oggi? I Davide? Le Samaritane? Non ha importanza la statura, l’età o quant’altro: quando il Signore trova un individuo che risponde alla sua chiamata, lo usa per distruggere le opere del maligno. Dio si prenderà cura dei tuoi problemi. Non abbiate paura dello spirito di questo mondo. Noi vogliamo rispondere alla chiamata del Signore, la cosa importante è che tu sia qui per adempiere alla chiamata di Dio.

E qui ci colleghiamo con il tema delle ultime predicazioni dal titolo “Chi è il tuo Capo?”. Ormai non si pensa più al prossimo, si pensa solo a noi stessi, basta prevalere. Io Voglio essere la luce del mondo, voglio elevare Dio. Tu sei sempre figlio di Dio. La tua anima tormentata non ti toglie l’ identità di Figlio. Un figlio quando grida al padre, sa che verrà ascoltato e tirato fuori dalla problematica.

Abbiamo visto Cristo come capo dell’esercito. Tu sei il guerriero dell’invincibile esercito di Dio. Lo abbiamo visto come Capo che pasce il suo popolo. Non possiamo perdere perché Lui ha già vinto. Lo abbiamo visto come liberatore: in Cristo siamo liberatori da demoni. Vi faccio due domande: “ Avete paura dei demoni? Quale sarebbe la vostra reazione a una manifestazione?” Non abbiate paura perché sono già stati sconfitti e scacciati. Non bisogna avere paura dei demoni, non bisogna fare crescere la paura. Sono loro che hanno paura. I demoni vedono la luce che è in te e fuggono, si nascondono. Tu sei la risposta, sei un liberatore. Gesù è con noi. Gesù è il capo di ogni principato e potestà. Noi siamo il fiume dell’amore di Dio. Gesù è il Capo della Chiesa.

All’inizio di questo tema, mi sono fatto delle domande per comprendere meglio il concetto di Cristo-Capo.

Riconoscilo come Capo. Tu lo chiami come Capo, lui ti guida, ti protegge.

In Colossesi 1:18 leggiamo che Gesù è il Capo della Chiesa, ha il primato su ogni cosa.

In Efesini 1:22 leggiamo che Dio ha dato per Capo della Chiesa Gesù, lui si prende cura di noi. Lui porta liberazione nella Chiesa.

In Efesini 4:15 troviamo la conferma di Gesù come Capo della Chiesa.

In Efesini 5:23 leggiamo che Gesù porta luce ovunque vada. Cristo salva il corpo. Leggiamo anche del rapporto del marito con la moglie, l’uomo deve avere il ruolo di salvatore.

Quale potenza ci è stata data per esercitare la nostra autorità come Chiesa?

In Matteo 28:18 leggiamo che Gesù ha tutta l’autorità sulla Terra. Dio ti manda per operare: fatti usare.

In Efesini 1:19-20 leggiamo che noi figli siamo equipaggiati per avere vittoria. Ecco perché ci viene chiesto di vincere.

Volevo farvi notare come in questi versi troviamo quattro termini che traducono vari significati di “potenza”:

Al verso 19 incontriamo la Dynamis, la potenza ricevuta con la nuova nascita e tutti gli insegnamenti ricevuti: potenza accumulata.

Il secondo significato di potenza è Kratos, la potenza efficace, per resistere contro l’avversario, questa potenza ti fa distruggere le mura e conquistare.

La terza potenza è Istros, la potenza che Dio ci dà per il servizio, per incoraggiare ed esortare.

La quarta potenza è detta Energeia, la potenza esplosiva. Dopo l’Esplosione tu distruggi l’avversario.

In Ebrei 12:2 leggiamo che Gesù è Capo e compitore della fede. Il nostro Capo è seduto alla destra di Dio. In questi versi vengono delineati sette concetti:

1-La fiducia in Dio: a volte dobbiamo avere fiducia in Dio anche se non comprendiamo una determinata situazione, Dio ti ha sempre amato.

2- L’impegno con Cristo: porta a termine un impegno o un voto che hai preso con Cristo.  In Ebrei 10:7-10 leggiamo di un Gesù ubbidiente e adempitore del proprio impegno di redimerci!!

3-Gesù è stato offerto come sacrificio per noi essere umani. Se sei in Cristo puoi fare la volontà di Cristo.

4-Altra caratteristica è la preghiera, lo vediamo in Ebrei 5:7. Se Gesù ha fatto preghiere e suppliche verso Dio, chi siamo noi per non fare altrettanto?

5-Gesù ci ha dato vittoria sulle tentazioni, lo leggiamo in Ebrei 4:15, Dio ci ha dato la forza della fede. Quando tu usi quest’ultima tu puoi solo vincere.

Abbiamo anche vittoria sulle sofferenze, lo vediamo in Ebrei 2:10. La sofferenza più grande di Cristo era vedere l’incredulità delle persone. Davanti alla tomba di Lazzaro, Gesù piangeva per l’incredulità delle persone.

6-Sesto modello è la costante fedeltà al padre. In ebrei 12:3 leggiamo che Gesù si è battuto per noi essere umani e ha vinto.

7-Settimo modello è la gioia di Gesù di affrontare la Croce. Gesù sulla Croce stava guardando la tua e la mia salvezza. Gesù ha già corso la gara e l’ha già vinta.

 

Chiudiamo con Apocalisse 3.21 dove leggiamo il premio per chi vince, il trionfo raggiunto da Cristo, sedersi alla destra del Padre.

 

 

Redazione a cura di Fabio Pecoraro

div#stuning-header .dfd-stuning-header-bg-container {background-image: url(https://www.pdgtoscana.it/wp-content/uploads/2018/06/Church_Half.jpg);background-size: cover;background-position: center center;background-attachment: scroll;background-repeat: no-repeat;}#stuning-header div.page-title-inner {min-height: 250px;}